On the Welfare Gains from Fiscal Decentralization

Author:
Wallace E. Oates University of Maryland, College Park, MD and Resources for the Future, Washington, DC

Search for other papers by Wallace E. Oates in
Current site
Google Scholar
Close
Restricted access
Get eTOC alerts
Rights and permissions Cite this article

Questo lavoro esplora i vantaggi in termini di benessere derivanti dalla decentralizzazione in un sistema di governo a livelli multipli. L’analisi rivela che nei casi in cui le differenze in output locali efficienti risiedano nella domanda locale, i potenziali vantaggi in benessere dovuti alia decentralizzazione variano con l’entità di queste divergenze nella domanda e con il valore del coefficiente angolare (in termini assoluti) della curva di domanda. Al contrario, se la fonte delle differenze nei livelli efficienti dell’output locale risiede nei costi, allora l’entità dei vantaggi in benessere dovuti alia decentralizzazione fiscale varia direttamente con la grandezza delle differenze di costo intergiurisdizionale ma inversamente all’inclinazione della curva della domanda. Inoltre, quando si fa venir meno l’assunzione di «tecnologie” date, la decentralizzazione fiscale offre potenziali benefici in benessere grazie alia «sperimentazione» locale di diverse forme di programmi pubblici; il cosiddetto «federalismo di laboratorio» puo promuovere innovazione nei settore pubblico.

Wallace E. Oates University of Maryland, College Park, MD and Resources for the Future, Washington, DC

Search for other papers by Wallace E. Oates in
Current site
Google Scholar
Close

Content Metrics

May 2022 onwards Past Year Past 30 Days
Abstract Views 561 326 26
Full Text Views 20 2 0
PDF Downloads 21 1 0

Altmetrics

Dimensions